USER GENERATED CONTENT: I 4 tipi di contenuti generati dagli utenti

USER GENERATED CONTENT: Perchè è importante?

È difficile mantenere originale il contenuto sui tuoi canali social, può essere difficile trovare nuovi contenuti che non assomiglino a quelli degli altri post creati in precedenza.
Per fortuna, non è necessario creare tutto ciò che si pubblica sulle piattaforme di social media.
Un modo per raggiungere l’obiettivo è quello di attivare la vostra comunità di clienti fedeli a condividere contenuti autentici e di alta qualità della loro esperienza con il vostro brand da utilizzare nelle iniziative di marketing.
Questo materiale, noto come contenuto generato dagli utenti (USER GENERATED CONTENT), è risultato essere il 90% più utile ai consumatori rispetto al contenuto di marketing tradizionale, servendo come testimonianza organica della qualità dei prodotti o servizi del vostro brand da parte di persone reali.
Fortunatamente, non è necessario adottare un approccio di attesa per i contenuti generati dagli utenti. E’ possibile incoraggiare attivamente il tuo pubblico a sviluppare UGC.

Indice:

  1. Il problema con il contenuto organico dei social media
  2. I 4 tipi di contenuti generati dagli utenti
  3. Guarda cosa succede con i tuoi contenuti generati dagli utenti
  4. I vantaggi di usare UGC
  5. È possibile sostituire completamente i contenuti organici dei social media con contenuti generati dagli utenti?

Il problema con il contenuto organico dei social media

Forse la parte più difficile della creazione di nuovi contenuti organici sui social media è il fatto che questo compito sembra non finire mai. Secondo le migliori conoscenze dell’industria del marketing, gli account attivi dei social media con il più alto impatto pubblicano ogni giorno. Questa “ruota del criceto dei contenuti” richiede una creatività infinita che può essere impegnativa per i marchi, soprattutto se hanno un piccolo dipartimento di marketing che deve sviluppare tutte le idee e implementarle internamente.

Ancora peggio, molti clienti ignorano i contenuti organici che provengono dai marchi. Per molti utenti dei social media, i contenuti organici dei social media sembrano pubblicità. Ci sono molte ragioni per questo, ma il fenomeno del “certo che diranno questo su se stessi” alimenta l’impressione di pubblicità.

Infine, gli algoritmi di questi giorni incoraggiano i marchi a pagare per post sponsorizzati e pubblicità. Questi articoli sono contrassegnati, il che significa che gli utenti possono consumarli (o meno) sapendo che sono annunci. Ma anche se il ROI della pubblicità sui social media è buono, l’autenticità è meglio. Per queste ragioni, i contenuti più performanti sui social media spesso provengono da singoli influencer, non da marchi.

I 4 tipi di USER GENERATED CONTENT

1. Recensioni

Le persone scrivono post, caricano foto e girano video mentre valutano i prodotti che usano nella vita reale. Se sei nel settore dei cosmetici, dell’abbigliamento, degli articoli per la casa, dei gadget, dei libri, le recensioni sono una grande fonte di UGC. Il pubblico vede queste recensioni come riprova sociale sui prodotti.

In alcuni casi, i marchi chiedono ai loro clienti di pubblicare recensioni e offrono anche un piccolo regalo in cambio.

Come incoraggiare le recensioni
Per promuovere le persone che scrivono del tuo brand sui social media, puoi:
✓ Pubblicare richieste di recensioni in più punti (un banner sul tuo sito, una menzione in un’email post-acquisto, un codice QR o un adesivo sulla confezione del prodotto, ecc.)
✓ Creare un incentivo come premi o sconti sul prossimo acquisto per le persone che partecipano ad un concorso di sfida di recensioni. (Tutte le recensioni nel concorso dovrebbero notare il loro coinvolgimento nel gioco a premi).
✓ Chiedi una recensione via email o sms ai tuoi clienti.
✓ Pubblica periodicamente la richiesta sulle tue pagine social.

CONSIGLIO: Ottieni sempre il permesso scritto dell’autore per ripubblicare la sua recensione sul tuo sito o canali e taggalo quando possibile.

2. Foto e video taggati

Molte persone usano hashtag di un brand quando pubblicano i loro contenuti. Alcuni lo fanno organicamente e altri lo fanno perché vengono pagati attraverso accordi di sponsorizzazione.

Dal momento che gli utenti dei social media bramano contenuti belli e distintivi per le loro pagine, il tuo compito è quello di creare un potente magnete per attirarli. Ecco una manciata di idee:

✓ Aggiungete un po’ di originalità al packaging dei vostri prodotti (pensate alle tazze con il nome di Starbucks o alle eleganti scatole dell’iPhone di Apple).
✓ Crea uno sfondo o un’ambientazione nel tuo negozio o ufficio che la gente vorrà fotografare davanti a sé.
✓ Ripostate foto e video con le menzioni del vostro brand nel vostro feed.
✓ Organizza concorsi, come la migliore foto del mese, e chiedi alle persone di taggare il tuo brand o di usare un hashtag del brand per partecipare.

3. Challenge

La cura dei contenuti degli utenti non deve essere limitata agli hashtag e ai tag. GoPro ospita spesso sfide di ripresa video per reclutare nuovi fan impegnati (e promuovere i suoi nuovi prodotti).

Per lanciare una sfida, determina l’aspetto del tuo brand che promuoverà:

✓ Prodotto
✓ Servizio clienti
✓ Esperienza del cliente o atteggiamento verso il vostro brand

Poi, decidi cosa chiedere di fare al pubblico per partecipare. Non rendetelo troppo complicato o la gente non parteciperà, assicuratevi che sia conforme alla legge. Determina il premio e sviluppa una campagna di contenuti promozionali per pubblicizzare la sfida, dai post sui social media ai canali di proprietà.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

--

--

I am a multilingual freelancer who deals with website design on Wordpress and Tilda, customised, high-quality digital content and graphics. https://www.irbox.it

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store